Header Ads

KPMG - Football Club's Valutation: è il Manchester United la società calcistica più ricca

Continua a guardare allo sport e in particolare al calcio KPMG che, dopo il successo dello scorso anno, ripropone il rapporto "Football club's valutation - The European Elite 2017", un'analisi che si pone come obiettivo la misurazione del valore economico dei club calcistici più importanti d'Europa.
Anche quest'anno il metodo di valutazione adottato è quello basato sull'analisi dei multipli d'impresa, metodo ritenuto più idoneo in quanto non prende in considerazione la posizione finanziaria netta della società (indebitamento finanziario o surplus di liquidità), rendendo così il confronto fra i club più omogeneo possibile.

Tale modalità di rilevazione consiste nell'individuare tutte quelle variabili, più o meno correlate fra loro, che sono in grado di sintetizzare la capacità di un'azienda di produrre ricchezza; in tale specifica analisi le variabili oggetto di misurazione sono state la redditività, la popolarità, il potenziale sportivo, i diritti da Broadcasting, e la proprietà dello stadio. (questi ultimi due hanno giocato un ruolo fondamentale a favore dei club di Premier League).
Infine, occorre sottolineare che tale analisi non prende in considerazione i risultati economici e sportivi conseguiti dai club nell'ultima stagione.

Manchester United al Top. Continua il "magic moment" del Manchester United di Mourinho che si pone in vetta di tale speciale classifica, essendo stato valutato il club con capitale economico più elevato, 3.095 milioni di Euro. Non solo, lo United è anche quello che ha - per distacco - un Ebit più elevato rispetto agli altri club, pari a 92 milioni di Euro, indicatore che testimonia la bontà delle politiche adottate dal club e la sua capacità di generare ricavi caratteristici in maniera nettamente superiore rispetto ai suoi competitors.

Real Madrid e Barcellona sul podio. Completano il podio Real Madrid e Barcellona, rispettivamente in seconda e terza posizione, con un capitale economico pari a 2.976 milioni di Euro il primo, e 2.765 i secondi.

Dominio inglese. Come accaduto lo scorso anno, l'analisi condotta da KPMG posiziona in cima alla classifica europea le squadre di Premier League (sono infatti ben 8 i club coinvolti, che rendono l'Inghilterra la nazione più rappresentata). Il dominio è però anche in termini assoluti; nelle prime 10 posizioni troviamo infatti ben 6 club di Premier League, e tutte portano un valore economico complessivo di  11.888 milioni di Euro, pari a circa il 40% del valore dei 32 club coinvolti.
In seconda posizione troviamo la Spagna, rappresentata da 6 club, e con un valore economico complessivo pari a 7.331 milioni di Euro, pari a circa il 25% del totale.

Italia, solo la Juventus nella top 10. Molto lontana dal vertice l'Italia che, seppur non si discosta di tanto in termini di club presenti in tale speciale graduatoria (sono infatti ben 6 i club coinvolti, come la Spagna e 2 soli in meno dell'Inghilterra), presenta un valore economico complessivo pari a 3.284 milioni di Euro, pari a circa l'11% del totale. Unica italiana presente nelle prime 10 posizioni è la Juventus, che occupa la nona posizione con un valore di circa 1.218 milioni di Euro. Lontanissimi dal vertice il Milan (in quindicesima posizione con 547 milioni), la Roma (diciottesima con 453 milioni), l'Inter (diciannovesima con 429 milioni) e il Napoli (ventesimo con 409 milioni).
Francesco Sottile
Visualizza il profilo di Francesco Sottile su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento