Navigation Menu

Diritti audiovisivi: ecco lo sconto che i broadcaster chiedono alla Serie A



In caso di mancata ripresa del campionato di Serie A, i broadcaster hanno chiesto uno sconto di 255 milioni sui diritti tv.

I titolari dei diritti audiovisivi Sky, Dazn e Img hanno comunque quantificato in 120-140 milioni una riduzione dell'importo da versare alla Lega Serie A in caso di ripresa.

Nell'ultima riunione l’sssemblea dei club di A ha espresso la volontà di non voler concedere sconti.  
Il contratto sottoscritto dai broadcaster con la Lega Serie A non prevede modifiche in caso di eventi eccezionali come una pandemia e un conseguente stop del governo.

0 commenti: