Navigation Menu

Il punto della situazione per il gioco online e per lo streaming digitale


 Il settore del gambling online durante questo 2020 ha mostrato un dato in netta crescita rispetto all’anno precedente. I dati indicano per il comparto dei casinò online e delle scommesse sportive un incremento che si attesta tra il 26 e il 33% in crescita, nel breve come nel lungo periodo. Analizzando i dati in maniera più dettagliata possiamo infatti vedere come i giochi e le attrattive dei casinò digitali abbiano aumentato in modo cospicuo il proprio raggio d’azione. A fare da traino per questo settore ci sono state le buone performance di attrattive quali blackjack online, baccarat, slot machine e video poker, tra le altre. 

Si pensi poi al gioco della roulette europea, come a una delle principali attrattive all’interno di una vasta offerta, senza contare il poker online, che fa mercato a parte, ma che nella cifra complessiva va sommato comunque. Con NetBet roulette possiamo sederci a uno dei tavoli di casinò più avvincenti e tentare la sorte in questo periodo dell’anno. Il merito di questo risultato è da dividere in parti uguali tra il lavoro di programmazione e di offerta in termini di visibilità, ma senza tralasciare l’elemento dettato dall’innovazione tecnologica delle app di gioco. 

Oggi il mercato si muove in direzione univoca verso il segmento dei dispositivi mobili, con i device come smartphone e tablet che stanno sostituendo in maniera evidente il vecchio PC fisso e i laptop. Non è un caso se oltre il 70% del traffico per il casinò online attinge proprio dai dispositivi mobili. Questo indica come sia stata corretta la scelta di veicolare il gioco attraverso le app per smartphone o tramite il gioco che funziona direttamente da browser. Uno sforzo produttivo non indifferente per l’industria del gambling, la quale si è prodigata durante gli anni passati per questo cambio di guardia che ora porta i suoi risultati. 

Benché il segmento del poker online abbia recuperato terreno, bisogna ricordare come i giochi da casinò online siano stati negli ultimi 3-4 anni il vero punto di riferimento e le attrattive più virtuose in termini di percentuali di massa critica coinvolta. Durante il 2020 c’è stato poi il sorpasso per quanto concerne il gioco a distanza, con le sale slot che sono state temporaneamente chiuse, elemento che ha reso centrale il gioco online. Anche il betting online durante la parte centrale dell’anno ha avuto delle perdite, recuperate poi nei mesi successivi al dato meno incoraggiante, che era stato ottenuto tra aprile e maggio scorsi. 

Ad approfittarne è stato il poker online, che ha saputo intercettare un pubblico che durante gli anni precedenti sembrava ormai orientato verso un’altra categoria e tipologia di gioco. Ed è importante sottolineare come durante i primi nove mesi di questo 2020 la spesa complessiva per il gioco online e per il casinò sia arrivata a quota 1,6 miliardi di euro, con una crescita quantificabile con il 30% in più rispetto all’anno precedente. Il dato migliore è quello che vede protagonisti i giochi e le attrattive dei casinò online, con blackjack, roulette e slot machine in testa, per una percentuale quantificabile tra il 37 e il 39% in più. 

Ora c’è da attendere la conclusione di questo 2020 per tirare le somme sulla filiera del mercato italiano ed europeo. Il dato parziale e provvisorio tuttavia indica come i giocatori sia tornati in massa verso questo tipo di intrattenimento. Del resto tutti i dati che riguardano il gioco, incluso il gaming sono in aumento, così come gli abbonamenti ai servizi di streaming, inclusi Netflix, Prime Video e Disney Plus. Cresce in effetti tutto il mercato dell’intrattenimento a distanza, inclusi i servizi on demand, come Now tv e simili.  


0 commenti: