Header Ads

Nuova partnership regionale per il Valencia in Asia



Il Valencia Club de Fútbol sbarca in Asia e sottoscrive una partnership con S36.com, portale di online betting con base operativa nelle Filippine, per il quale vestirà i panni di Official Regional Partner.

L'accordo, della durata di un anno, prevede la possibilità di utilizzo da parte di S36.com dei diritti di immagine dei giocatori e dei segni distintivi del club per le iniziative di marketing sviluppate nel mercato asiatico.

La volontà di allargare i confini del proprio brand verso oriente è la leva che ha permesso il buon esito dell'iniziativa tra il club spagnolo e uno degli attori principali del gioco virtuale nell'intero territorio asiatico, capace di costruire la propria leadership sul valore della sicurezza, dell'assistenza agli utenti e dell'ottimizzazione dell'esperienza di gioco.

L'annuncio ufficiale della partnership è stato dato all'Estadio de Mestalla, struttura che vede di scena il Valencia CF nelle partite casalinghe, dal Direttore Marketing del club Peter Draper e Mr. Hui, Vice Presidente di S36.com.

“Siamo estremamente orgogliosi di annunciare la nostra prima collaborazione con un partner asiatico.” - commenta soddisfatto Draper - “Abbiamo interesse ad espandere il nostro brand in Cina e in tutti i mercati dell'Asia, e ciò è possibile attraverso progetti come quello iniziato con S36.com. Ci auguriamo che questo sia un accordo che produca risultati duraturi e soddisfacenti per entrambe le parti.”

Per Mr. Hui, l'accordo deve essere posto sulla base dei valori intrinsechi alla collaborazione: “Attraverso questo accordo di sponsorizzazione con il Valencia CF, S36.com dimostra ancora una volta di essere vicino e di rispecchiarsi nei valori dello sport. Vogliamo rafforzare la nostra posizione di leader di mercato nel settore delle scommesse online, sviluppando un progetto comune con codere.es per amplificare il nostro costante impegno volto alla trasparenza e al gioco responsabile.”

Luca Paganin
Visualizza il profilo di Luca Paganin su LinkedIn
© Riproduzione riservata






Nessun commento