Header Ads

Macron sponsor tecnico della Federazione Italiana Rugby


Macron, azienda leader internazionale nel settore dello sportswear, e Federazione Italiana Rugby hanno firmato un importante accordo che lega l’azienda bolognese e la FIR per i prossimi otto anni, fino al 2025. Grazie a questa partnership che significa la completa gestione del materiale tecnico delle squadre nazionali, Macron rafforza ulteriormente la sua già ricca presenza nel mondo del rugby internazionale, che vede il brand italiano sulle maglie di franchigie come le scozzesi Edimburgo e Glasgow Warriors, Northampton Saints in Inghilterra, Biarritz Olympique Pays Basque, Section Paloise e LOU Rugby in Francia, oltre alle Federazioni scozzese e portoghese. Due le nazionali targate Macron nel prestigioso RBS 6 Nazioni: Italia e Scozia.

Nel corso della conferenza stampa che ha ufficializzato il rapporto che legherà FIR e Macron per i prossimi otto anni, sono state anche presentate le nuove maglie delle nazionali azzurre, sia maschile, sia femminile. Di grande impatto, secondo lo stile dell’azienda bolognese, le nuove divise azzurre mostrate nella versione “Home” e “Away”.
La maglia “Home” ha una vestibilità body, il tessuto principale è Armevo. Una maglia in cui domina l’azzurro Italia con inserti in oro sui bordi delle maniche, sul girocollo e sul bordo inferiore della maglia. Il backneck è personalizzato con la scritta F.I.E.R.O. (Fitness-Intensità-Energia-Reazione-Obiettivi) e sotto al girocollo è presente una tasca per Gps. Nel retro del colletto appare in rilievo la scritta ITALIA, mentre più sotto è ricamato il tricolore italiano. Sempre nella parte posteriore della maglia, sul fondo, embossato, il logo della FIR. Il logo Macron è ricamato davanti in alto a destra e in color oro, a sinistra, lato cuore, il logo della Federazione Italiana Rugby. I pantaloncini sono bianchi con cucitura piatta in azzurro ai lati.

La maglia “Away” è completamente bianca e anche in questo caso presenta inserti in oro nel girocollo e sui bordi delle maniche e della maglia. Tessuto e vestibilità riprendono le specifiche tecniche della Home, così come i particolari del backneck personalizzato, la presenza della tasca per il Gps, la scritta ITALIA nel retro del colletto, il tricolore ricamato e il logo FIR embossato sul fondo della maglia. Dorato il logo Macron posto davanti in alto a destra, mentre a sinistra, lato cuore, la patch con il logo della FIR. In contrasto con il bianco della maglia, i pantaloncini in completo azzurro Italia.
La presentazione della nuova partnership e del nuovo kit delle nazionali azzurre è stata anche l’occasione per ascoltare le dichiarazioni dei vertici di Macron e della Federazione Italiana Rugby.
Indubbia la soddisfazione di Gianluca Pavanello, CEO di Macron: “La nostra presenza nel mondo del rugby si arricchisce di una partnership non solo importante, ma che ci riempie d’orgoglio per il fatto di supportare tecnicamente, noi azienda italiana, la massima espressione del rugby italiano, la Nazionale. Mai come in questo caso il nostro pay-off, “Work hard. Play harder”, rappresenta in pieno la sintonia che si è stabilita con l’intero staff della Federazione Italiana Rugby”.

“Il nostro impegno al fianco della Nazionale maschile e femminile significa mettere in campo la nostra professionalità, la qualità e tecnicità dei nostri prodotti, la passione che ogni componente della nostra azienda mette quotidianamente al servizio dei nostri partner. – ha aggiunto Pavanello – Siamo certi che l’azzurro della Nazionale di rugby targato Macron, diventerà da subito un prodotto vincente, sia in campo, sia indossato dai moltissimi tifosi e appassionati di questo bellissimo sport”.
“Da anni siamo presenti nella grande famiglia del rugby, molti i club pro che sponsorizziamo. – conclude Pavanello - Oggi l’accordo con la Federazione Italiana Rugby ci porta ad avere due nazionali nel RBS 6 Nazioni, che proporrà una sorta di spettacolare “derby” al quale non vediamo l’ora di assistere. Un risultato che conferma la qualità e dinamicità della nostra azienda determinata a crescere ed emergere ancora”.
Identico lo stato d’animo del presidente federale. “Siamo fieri di poter accogliere Macron nella nostra grande famiglia” ha dichiarato Alfredo Gavazzi, Presidente della Federazione Italiana Rugby “ed entusiasti di abbinare la maglia delle nostre Nazionali ad un marchio che, come noi, è determinato a crescere e a emergere”.

”Nella scelta di legarci per un periodo di tempo tanto lungo ad uno sponsor tecnico – ha aggiunto il Presidente federale – ha avuto un ruolo particolarmente rilevante l’italianità del nostro nuovo partner, così come la volontà di Macron di scendere simbolicamente in campo insieme ai nostri Azzurri e alle nostre Azzurre per contribuire a radicare sempre più l’affetto per le Nazionali nell’immaginario degli sportivi italiani”.
“Macron – ha concluso Gavazzi – vuole avanzare al fianco della Nazionale e condivide con noi un percorso di comunicazione profondamente legato all’utilizzo delle nuove tecnologie, un altro aspetto che ha avuto per noi un ruolo decisivo nella scelta di questo rapporto che, ne sono certo, regalerà grandi soddisfazioni dentro e fuori dal campo”.

Nessun commento