Header Ads

Cristiano Ronaldo evita il carcere pagando 18,8 milioni di euro

Cristiano Ronaldo ha chiuso il suo contenzioso con il fisco spagnolo pagando 18,8 milioni di euro. 

Il neo calciatore della Juventus ha accettato la proposta della Hacienda, l'Agenzia delle Entrate spagnola, ed evitato così il carcere firmando una dichiarazione di colpevolezza per quattro diversi 'delitti fiscali' dal 2011 al 2014. Ad informare la Efe, principale agenzia di stampa spagnola, sono state fonti giudiziarie.



Le quattro frodi tributarie contestate a CR7 sarebbero state commesse tra il 2011 e il 2014: il totale delle somme sottratte al fisco ammonta a 14,7 milioni di euro. L'accordo prevede che il calciatore restituisca una cifra più contenuta, 5,7 milioni, alla quale però vanno aggiunti gli interessi maturati e la sanzione per un totale 18,8 milioni.

Nessun commento