Navigation Menu

Premier League 2019: non è mai detta l’ultima parola

Da anni si vocifera del fatto che l’unico campionato di calcio che ancora riesce a regalare forti emozioni dall’inizio alla fine sia la Premier League inglese. Le squadre inglesi, infatti, non sembrano essere affette da quello spirito cinico che, invece, ha travolto i club degli altri campionati europei, ove la supremazia prolungata di uno o due squadre ha alimentato l’arrendevolezza delle altre.
Nella serie A, ne La Liga e nella Bundesliga, infatti, da anni si assiste al dominio incontrastato al primo posto in classifica, rispettivamente, della Juventus, con grande distacco dalla seconda, del Bayern Monaco e del Borussia Dortmund, e, infine, nel La Liga, del tridente ispanico con Barcellona, Atletico Madrid e Real Madrid.
La differenza tra i capitali che questi club investono in ogni sessione di calcio mercato, infatti, si riflette direttamente in proporzione sulle loro performance rispetto ai concorrenti, risultando in una prevedibilità di stagione che alla lunga determina lo sconforto dei tifosi e lo scarso interesse di coloro che si appassionano di scommesse sportive.

Lo scenario della Premier League: mai detta l’ultima parola

Gli appassionati di calcio e di scommesse sportive trovano nella Premier League pane per i loro denti: il Manchester City, sta lottando strenuamente per mantenere la sua posizione di classifica mentre anche le altre pretendenti serrano i ranghi per cercare di arrivare alla vittoria finale o almeno in un piazzamento Champions.

L’impegno nella semifinale di Champions League contro il Barcellona ha dimostrato che il Liverpool può combattere fino alla fine per il titolo, ma si dovrà vedere quale sarà la tenuta atletica della squadra fino a fine stagione.
Chelsea, Arsenal e Manchester United, si stanno contendono la classificazione in Champions League: per quanto il campionato sia tutt’altro che finito, la Premier League non perde la propria dinamicità e, ormai gli appassionati di calcio lo sanno, nulla è impossibile nel campionato inglese.

Mentre le tifoserie restano con il fiato sospeso, gli appassionati di scommesse sportive approfittano delle offerte dei bookmakers in attesa del momento giusto per fare anche loro la giocata vincente: tra i bookmakers online, uno dei più apprezzati è sicuramente 888sport. Recandosi sul sito di 888sport è possibile scommettere sul vincitore della Premier League 2019 approfittando delle interessanti quotazioni che vi propone il bookmaker!

La crescita della Premier League: aumento dei ricavi e calciomercato

L’alto grado di emozioni che la Premier League garantisce agli amanti di calcio, oltre alle elevate performance dei club si traducono in un sostanziale aumento dei ricavi dei club della Premier League, che complessivamente ammontano a poco meno del doppio rispetto a La Liga spagnola.

Il 2018 si è chiuso con un fatturato complessivo di 5,3 miliardi di euro e nella top 20 dei club con fatturato più alto al mondo, ben 10 sono i posti occupati da squadre inglesi, con il Manchester United in testa (676 milioni), seguito da Manchester City (558 milioni), Arsenal (490 milioni), Liverpool (428 milioni), Chelsea (420 milioni), Tottenham (356 milioni), Leicester (274 milioni), West Hampton (222 milioni), Southampton (212 milioni) e Everton (201 milioni).

L’incremento nel fatturato complessivo del campionato si è tradotto in un aumento del rapporto stipendi/ricavi medio del 5% rispetto all’anno precedente: l’aumento del fatturato dei club inglesi, infatti, si è immediatamente tradotto in un’intensa attività di calciomercato, prima in Europa per volumi di scambio.

L’intensa attività dei club inglesi nel calciomercato si traduce in un’altrettanta intensa attività dei bookmakers che monitorano attentamente le offerte e le strategie di acquisto dei club per stabilire le quote dell’opzione di cambio squadra, determinando definitivamente la Premier League come il campionato più ricco di emozioni per i prossimi anni.

0 commenti: