Navigation Menu

Inter e Milan presentano il "Progetto di Fattibilità Tecnico Economica" del nuovo stadio


Milan e Inter hanno presentato ufficialmente all'Amministrazione Comunale di Milano il "Progetto di Fattibilità Tecnico Economica" per la costruzione del nuovo stadio del relativo distretto multifunzionale.
Il progetto prevede investimenti privati su Milano e sull'area di San Siro per oltre 1,2 miliardi di euro.

Le due società calcistiche hanno intrapreso un percorso condiviso per la costruzione, nell'area di San Siro, di un distretto urbano, moderno, sostenibile e accessibile che ruoti intorni all'impianto sportivo innovativo dai più elevati standard internazionali.

La domanda presentata alle Istituzioni è il primo passo ufficiale da parte dei Club volto ad avviare un percorso condiviso verso la costruzione, nell’area di San Siro, di un distretto urbano, moderno, sostenibile e accessibile, che ruoti intorno a un impianto sportivo innovativo dai più elevati standard internazionali. La documentazione depositata oggi dai Club, per la sua natura di “Progetto di Fattibilità”, è una pianificazione urbanistica dell’area che comprende ipotesi di funzioni senza alcuna definizione architettonica né per lo stadio né per il distretto multifunzionale. 

Il Progetto di Fattibilità, che valorizza l’area trasformandola in un centro vitale per la cittadinanza, propone la realizzazione:

- di un nuovo impianto, di circa 60.000 posti a sedere, nell’area contigua a quella dell’attuale stadio (di proprietà del Comune di Milano e attualmente in concessione ai due Club);
- di un distretto multifunzionale nell’area del Meazza dedicato allo sport, all’intrattenimento, allo shopping e al divertimento, che rappresenti un luogo di aggregazione in grado di accogliere cittadini, tifosi e turisti 365 giorni all’anno, dando occupazione a oltre 3.500 persone.

Gli investimenti saranno sostenuti da AC Milan e FC Internazionale, a fronte della concessione di un diritto di superficie a 90 anni, da assegnarsi tramite gara pubblica.

0 commenti: