Navigation Menu

Streaming calcio: come funziona tecnicamente?


La rivoluzione dello streaming ha toccato anche il calcio, ma come arrivano le immagini dei nostri campioni preferiti dal campo alle nostre TV? In questo breve articolo sullo streaming di calcio tenteremo di spiegarvelo


La rivoluzione dello streaming ha toccato anche il calcio, ma come arrivano le immagini dei nostri campioni preferiti dal campo alle nostre TV? In questo breve articolo sullo streaming di calcio tenteremo di spiegarvelo

Hanno cominciato con le serie TV e i film, ma adesso anche il mondo dello sport è stato conquistato dal fenomeno della trasmissione via rete Internet, rendendo di fatto le vecchie trasmissioni televisive una tecnologia arretrata – con buone ragioni qui in Italia dove abbiamo pochissimi canali in alta definizione. Lo streaming calcio è diventato una necessità di questi ultimi tempi, da quando i diritti della Serie A non sono più in mano ai grandi gruppi televisivi. I primi tempi sono stati uno shock per tutti i tifosi, ma oggi la situazione si è un po' stabilizzata e forse un po' di curiosità su come funzioni questo nuovo servizio è nata.

Streaming calcio: dallo stadio ai nostri salotti

Colossi dello streaming come Netflix o Amazon Prime Video sono nati per la distribuzione di contenuti come serie TV e film che non richiedono una trasmissione live. Lo streaming di calcio, come tanti altri eventi sportivi, invece richiede una trasmissione in tempo reale che complica molto le cose e soprattutto il dispendio di risorse, non solo da parte della vostra connessione.

La trasmissione

Adesso scenderemo un pochino più nei dettagli tecnici per capire come funziona una trasmissione in streaming di calcio. Non sarà una spiegazione esaustiva, ma vi darà un'idea di come funziona questo complesso meccanismo. Partiamo dalle videocamere a bordo campo: tipicamente il file video grezzo è troppo pesante per essere trasmesso, quindi viene compresso e diviso in segmenti di piccole dimensioni. Il file compresso viene tipicamente caricato nei server del vostro fornitore di servizi e sarà lì che il vostro PC, smartphone o smart TV lo troveranno. In sostanza dal vostro salotto parte una richiesta di servizio che viene raccolta dal server; quest'ultimo comincia ad inviarvi i segmenti del video richiesto usando un protocollo UDP. Esso è molto veloce a trasmettere i dati, ma poco affidabile: infatti se qualcosa va storto i frame della partita sono persi per sempre. Molto spesso i segmenti possono essere adattivi per garantire un servizio di live streaming di calcio senza interruzioni: se per qualche motivo la velocità della connessione cala, anche la risoluzione del video cala in modo da non perdere nessun frame. Questo è più dispendioso per il server che deve memorizzare il video in diverse risoluzioni, ma è un grande vantaggio per il cliente.

La linea Internet

Gestire eventi live come lo streaming di calcio è un gran bel peso da sopportare per la linea Internet. Infatti si parla di milioni di utenti connessi contemporaneamente perché l'evento è trasmesso in tempo reale, non come per una serie TV dove le richieste sono più diluite nel tempo. L'infrastruttura di rete deve poter sopportare grandi picchi di traffico e non è banale perché di norma quando viene progettata si tiene conto del fabbisogno medio di banda per bilanciare il rapporto qualità prezzo del servizio. Molto spesso a soffrire di più sono le reti di distribuzione locale perché le grandi dorsali possono reggere tranquillamente grandi quantità di traffico. È solamente grazie all'avvento delle connessioni in fibra ottica che oggi possiamo utilizzare servizi di live streaming per il calcio. Si pensi che una singola fibra può arrivare a veicolare 1 Terabit/s di dati. Molto più di quello che è necessario per vedere una partita di calcio in alta definizione, ma non dimenticate che siamo in tanti a richiedere il servizio.

Queste sono un po' i nodi che gli ingegneri hanno dovuto districare per permetterci di ottenere dei buoni servizi di streaming di calcio. La prossima volta che guardate una partita pensate a quanta strada e quante fatiche ha dovuto affrontare quel frame di Cristiano Ronaldo per arrivare fino a voi!

0 commenti: