Navigation Menu

Accordo per il taglio degli stipendi dei calciatori di Serie A


L'assemblea della Lega Serie A ha approvato all'unanimità il taglio degli stipendi dei calciatori, allenatori e di tutti i tesserati.

L'accordo prevede una riduzione di un terzo della retribuzione totale annuale lorda nel caso in cui non dovesse essere ripresa l'attività. Se invece la stagione dovesse riprendere, la riduzione sarà di un sesto. Ora toccherà ai singoli club definire gli accordi con i propri tesserati.

La Lega Serie A in una nota ha precisato: ""Il coronavirus ha costretto il mondo intero ad affrontare una crisi senza precedenti. L’Italia è tra le nazioni più colpite con una drammatica caduta del PIL del Paese e milioni di lavoratori interessati dalla misura degli ammortizzatori sociali. Il settore calcio vivrà parimenti una situazione estremamente difficile, anche in caso di ripresa differita delle restanti partite di campionato e di Coppa Italia, mettendo a repentaglio la tenuta di tutto il sistema, da sempre sostenuto dalla Lega Serie A grazie al contributo mutualistico versato per le serie minori e gli altri sport".

0 commenti: