Navigation Menu

La Serie A pronta a portare in tribunale i broadcaster


La Lega Serie A è intenzionata a procedere con i decreti ingiuntivi nei confronti dei broadcaster per il mancato pagamento dell'ultima rata dei diritti tv.

Si tratta di 233 milioni che Sky, DAZN e IMG dovevano pagare entro il 1° maggio scorso. 

I broadcaster e l'intermediario IMG per l'estero ribadiscono di avere il diritto di non versare quanto richiesto in quanto manca poco più di un terzo del campionato ancora da disputare. I titolari dei diritti tv, come riportato da Calcio & Finanza, hanno già corrisposto alla Lega Serie A più dell’80% delle somme dovute.

La Serie A spinge affinché le tv paghino come da contratto, anche perchè molti club si trovano grosse difficoltà finanziarie a causa dell'emergenza legata al Covid-19.

0 commenti: