Navigation Menu

Champions League: il programma della fase finale


L’attesa per la fase finale di questa edizione della Champions League è quasi finita. La UEFA ha atteso per mesi notizie dalle varie federazioni nazionali per fornire una degna conclusione alla massima rassegna continentale per club. La reazione alla decisione di Belgio e Francia di chiudere in anticipo i rispettivi campionati è stata repentina. Un comunicato congiunto firmato da Čeferin e Agnelli aveva fatto pervenire a tutte le società di calcio l’unico diktat da rispettare: le coppe europee si sarebbero potute disputare in un secondo momento, ma i campionati sarebbero dovuti terminare regolarmente. Così, si è arrivati al giusto compromesso: agosto sarà il mese conclusivo della Champions League.

D’altro canto, per pure ragioni logistiche c’era quella di conoscere il prima possibile i nomi delle squadre che avrebbero preso parte alle prossime edizioni delle coppe europee. 
Lo svolgimento dell’edizione della Champions di quest’anno ha rischiato l’annullamento, al pari dei campionati nazionali. Anche il mondo del betting si è particolarmente interessato a questa situazione e le quote sulla Champions sono già disponibili. Dato che molte partite d’andata degli ottavi di finale erano già state disputate, le gare di ritorno si svolgeranno comunque. Per il resto, il torneo conoscerà uno svolgimento diverso.

Le partite saranno da disputare in gara secca, con le 8 squadre qualificate per i quarti di finale che giocheranno una Final Eight. La Champions League si completerà a Lisbona negli stadi da Luz e Alvalade. Si giocherà dal 5 al 23 agosto, probabilmente senza pubblico. Tra le squadre italiane rimaste in gioco, sicuramente la Juventus è quella con più esperienza, ma in molti credono in un miracolo dell’Atalanta, che ha segnato più goal di tutti in Serie A. Il Napoli, invece, dovrà vedersela col Barcellona e battere i blaugrana, benché in crisi, è pur sempre un’impresa.

La Juventus dovrebbe giocare a Torino, mentre il Napoli a Barcellona: le date fissate sono il 7 e l’8 agosto. Se le due sedi non fossero disponibili, anche in questo caso si giocherebbe in campo neutro a Lisbona, Guimares o Oporto. Il sorteggio dei quarti di finale, ossia della nuova Final Eight, è stato eseguito il 10 luglio a Nyon. I quarti di finale della Champions League inizieranno quindi il 12 agosto e termineranno il 15. Le semifinali sono fissate per il 18-19 agosto, la finale per il 23. Contestualmente, si giocherà anche l’Europa League in Germania. Entrambe le competizioni termineranno prima che inizino i nuovi campionati iniziali. Il calendario di ogni club conoscerà così tempi particolarmente stringenti e le squadre dovranno giocoforza adattarsi.

L’attesa per questa curiosa incarnazione della Champions è molto alta. Il timore di alcuni calciofili è che la nuova formula possa condizionare in qualche modo il risultato finale. La speranza di tanti altri tifosi, invece, è proprio quella di assistere a una competizione ancor più imprevedibile. Se nessuna squadra giocherà in casa, forse i valori tecnici in campo saranno stravolti. Con meno partite da onorare, di conseguenza, anche un’outsider come la succitata Atalanta potrebbe sperare di arrivare fino in fondo. Ormai manca poco per scoprire finalmente quale sarà il prossimo club campione d’Europa. La musichetta può partire…

0 commenti: