SEF Virtus : un patrimonio sportivo italiano certificato anche dalla ricerca Sponsor Value

 

In occasione del suo 150esimo compleanno la SEF Virtus si scopre patrimonio dello sport italiano e non solo di Bologna e della Regione Emilia Romagna. 


Ben il 23% degli italiani tra 14 e 64 anni interessati allo sport (7,75 milioni di individui) infatti conosce la Polisportiva, una conoscenza che raggiunge il 29% tra coloro che seguono la Serie A di basket, dove milita la più nota delle sue Sezioni.


In Emilia Romagna la conoscenza del brand SEF Virtus raggiunge quota 44% tra gli interessati allo sport e 36% tra i fan della Serie A di basket. Il maggiore aumento della conoscenza tra gli sportivi in genere testimonia la maggiore percezione sul territorio regionale della matrice polisportiva della Società.

Il popolo della V Nera è prevalentemente di genere maschile (ma le donne toccano il 41%), di età compresa tra 35 e 54 anni. Il livello di istruzione è medio-alto (laurea 24%) così come il reddito.





"Comprendere la percezione di un brand e la sua reputazione è fondamentale per ogni azienda, di qualunque settore essa si occupi;  anche per una Polisportiva come la Sef Virtus che festeggia i 150 dalla sua costituzione" così il Presidente Cesare Mattei, che poi prosegue "Fondata nel 1871 come Società ginnica e diventata nel corso dei secoli una gloriosa polisportiva Sef Virtus, ha abbracciato le più svariate discipline formando nuovi giovani e lanciando campioni di livello olimpico. I risultati ed i successi ottenuti hanno accresciuto quel legame con la Sua città, Bologna, diventando un simbolo per i bolognesi, ma anche un punto di riferimento importante per lo Sport Italiano. I virtussini rimangono fedeli alla «V» nera e continuano a sostenerne i colori. Pochi sodalizi sportivi possono vantare un simile attaccamento. Oggi, a 150 anni di distanza, ci si accorge che Emilio Baumann, dimostrò una lungimiranza straordinaria nel pensare alla creazione di una Società per la crescita fisico-morale dei giovani. 

I dati della ricerca Sponsor Value di StageUp e Ipsos, confermano la notorietà del Brand Sef Virtus, che ancorché abbia nel basket lo sport più conosciuto, evidenzia come il campione analizzato conosce anche le altre discipline sportive  praticate  nella Famiglia Virtus. 


"150 anni e non sentirli, potrebbe essere questa la sintesi dell'approfondimento che abbiamo riservato alla SEF Virtus in occasione del suo 150° compleanno" esordisce cosi Giovanni Palazzi ceo di StageUp nonché di ChainOn.

Lo stesso Ceo hai poi giustamente sottolineato come "la V Nera si dimostra un Brand che, attraverso il suo impegno sportivo e sociale, è conosciuto in tutta Italia, non solo nella nostra Regione, con un target molto interessante in termini di attrattività sia verso il largo pubblico che verso partner aziendali. Un Brand portatore di valori sempreverdi, declinabili nel 2020 in resilienza, rispetto delle regole, spirito di squadra ed emozione".


La ricerca rientra in è una ricerca multicliente periodica Sponsor Value realizzata da StageUp e Ipsos che ha preso avvio nella stagione agonistica 2000/01 e monitora i principali eventi sportivi italiani e internazionali come, ad esempio, la Serie A di calcio, basket e volley passando per la F1 e il MotoGp. 



Nessun commento