Header Ads

Il CdA della Fiorentina approva il bilancio con un utile di 37,1 milioni e ha inviato richiesta al Comune di Firenze per la titolazione del Centro Sportivo a Davide Astori



Il Consiglio di Amministrazione di ACF Fiorentina presieduto dal dott. Mario Cognigni, riunitosi oggi, ha approvato i risultati dell’esercizio 2017, sia di ACF Fiorentina che del Gruppo.

Il “Gruppo Fiorentina” evidenzia ricavi pari a 189,1 mln €, con un EBITDA pari a 90,7 mln € ed un utile netto pari a 37,1 mln €.

Il patrimonio netto raggiunge i 92,9 mln €, a fronte di un aumento del patrimonio calciatori di 42,2 mln €. L’indebitamento finanziario netto risulta pari a 15,4 mln €, rispetto a 8,3 mln € di fine 2016.

Nel corso del Consiglio di Amministrazione il Presidente ha sottolineato come i risultati conseguiti consentano alla società di guardare con fiducia ai piani di sviluppo di tutte le componenti aziendali. In particolare, il Consiglio ha esaminato la relazione della d.ssa Maffioletti relativa ai progetti immobiliari che riguardano lo Stadio e le aree individuate per il Nuovo Centro Sportivo, e ha confermato il percorso intrapreso per pervenire al più presto alla realizzazione degli investimenti, considerati asset strategici fondamentali.

Il CdA ha inoltre dedicato un momento di intenso raccoglimento in memoria di Davide Astori, al termine del quale il Presidente ha informato di aver inviato al Comune di Firenze formale richiesta di intitolazione dell’attuale Centro Sportivo allo sfortuna calciatore prematuramente scomparso.


Nessun commento