Header Ads

Dispensa Emilia sponsor tecnico di Modena Volley per la stagione 2018/2019


La catena di ristorazione modenese sceglie di affiancarsi alla squadra di pallavolo di casa per condividere valori e obiettivi propri dello sport e del lavoro di squadra

Si è tenuta presso la sede di via Emilia Est 981 a Modena la presentazione della partnership tra Modena Volley e Dispensa Emilia. In rappresentanza di Modena Volley era presente il Dg Andrea Sartoretti, per Dispensa Emilia il Responsabile Marketing e Comunicazione Massimiliano Ceresini.

Alfiero Fucelli, Amministratore Delegato di Dispensa Emilia: “Questa partnership conferma una forte comunanza di valori tra due eccellenze della realtà modenese. Da una parte Modena Volley, che ha segnato la storia della pallavolo maschile e che in 50 anni di vita ha saputo rinnovarsi e cambiare, mantenendo sempre salde le proprie radici; dall’altra Dispensa Emilia, che ha saputo proporre un nuovo modo di vivere la tradizione gastronomica emiliana, con un’attenzione particolare alla qualità dei piatti serviti e alla calda accoglienza che viene riservata ai propri ospiti”.



Cantagalli: “Lavoriamo sodo per essere pronti alla Supercoppa”, Bednorz: “La chiamata di Modena? E’ stata una grande sorpresa, giocare in Italia era il mio sogno”

Contestualmente erano a disposizione dei media l’Assistant Coach Luca Cantagalli e lo schiacciatore polacco Bartosz Bednorz. “Le prime settimane di allenamento sono andate molto bene – ha spiegato Luca Cantagalli – stiamo lavorando tanto e stiamo cercando di raggiungere un buon livello di preparazione, anche in vista dell’impegno ravvicinato con la Supercoppa. I Mondiali? Ho visto molto bene l’Italia, il momento e la location erano molto suggestivi. I nostri “modenesi” mi sono sembrati molto carichi e concentrati, e so che ci tengono a tornare al più presto per iniziare la nuova avventura in gialloblù”. Queste le parole di Bartosz Bednorz: “Le prime settimane a Modena sono state una full immersion in una nuova, splendida realtà. La pallavolo è fantastica, il PalaPanini è bellissimo e sono rimasto impressionato dall’atmosfera che c’è durante gli allenamenti. Non vedo l’ora di iniziare a giocare. Cosa ho provato quando ho ricevuto la chiamata di Modena? E’ stata una grande sorpresa, giocare in Italia era il mio sogno”

Nessun commento