Navigation Menu

UEFA ed ECA firmano la lettera di intenti per prolungare la cooperazione tra le due organizzazioni


Il presidente della Uefa Aleksander Ceferin e il presidente della Juventus e dell'Ecas Andrea Agnelli hanno firmato una lettera di intenti per prolungare la cooperazione tra le due organizzazioni fino al 2024. Lo ha annunciato Agnelli in conferenza stampa a Bruxelles.

"È un giorno importante per il calcio europeo", ha affermato Agnelli. Il programma è stato presentato al commissario Ue per lo Sport Tibor Navracsics. Agnelli ha sottolineato l'importanza di "armonizzare i calendari" dei campionati europei.


Il presidente Ceferin in un'intervista alla BBC è tornato sul discorso Superlega ed ha detto: "Questo progetto non vedrà mai la luce del giorno. È una 'fiction' una sorta di finzione o di sogno".

Nel corso dell'intervista Ceferin ha però ribadito come la Uefa stia lavorando alla revisione della Champions League: "Abbiamo alcune idee - ha rivelato - Tutto quello che posso dire è che è fuori questione autorizzare questa Superlega. Tutti possono continuare a competere nelle competizioni europee: sfortunatamente, i club ricchi diventano spesso più ricchi.
Penso che siamo una delle poche organizzazioni al mondo che cercano di affrontare questo problema. Il calcio europeo andrà avanti se continuerà a rimanere unito, questa è la nostra opinione".

"Nessuna discussione sulla Superlega": lo ha detto anche il presidente della Juventus e dell'Eca, Andrea Agnelli. "Dal punto di vista della Juventus e dell'Eca non c'è stato nessun colloquio sulla superlega".

0 commenti: