Navigation Menu

Uefa pronta a riaprire i casi fair play finanziario del PSG e Mancity dopo le rivelazioni di Football Leaks


Dopo le rivelazioni di Football Leaks, l'Uefa si è data l'opportunità di riesaminare la situazione finanziaria di club europei. 
Ad annunciarlo lo stesso governo del calcio europeo in una dichiarazione ad AFP lunedì sera.

"Se nuove informazioni suggeriscono che i casi precedentemente classificati non sono stati gestiti correttamente, questi casi potrebbero essere riaperti".  

Secondo i documenti a disposizione diversi club, come il Manchester City e il Paris Saint-Germain, avrebbero provato a dribblare le regole Uefa. Questo sistema vieta ai club che competono nelle competizioni europee di spendere più di quanto guadagnino con i propri mezzi, fino a un limite di 30 milioni di euro in tre stagioni. "L'Uefa effettua ogni anno una valutazione di tutti i club in relazione alle esigenze del fair play finanziario in termini di equilibrio economico - si trova ancora scritto nella nota -. Se vengono rivelate nuove informazioni relative a questa valutazione, l'Uefa le userà per confrontarle con le cifre» fornite in precedenza «e chiedere ai club interessati spiegazioni, chiarimenti o smentite".

0 commenti: