Navigation Menu

Liverpool e Tottenham, pretendenti alla gloria

"Uefa Champions League" by Ver en vivo En Directo (CC BY-SA 2.0)

La parte finale del lungo percorso Champions è quella nella quale si inizia a sentire tutto, sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista mentale. La stanchezza di una stagione intera e la pressione psicologica che aleggiano sia sul Liverpool sia sul Tottenham prima della finale del Wanda Metropolitano di Madrid, saranno le componenti che accompagneranno entrambe le compagini fino al fischio finale. Arrivate entrambe all'atto ultimo della competizione calcistica per club più prestigiosa in assoluto, le due squadre inglesi si sfideranno in una finalissima poco attesa ad inizio stagione, quando solo i Reds potevano vantare qualche favore del pronostico nella grande e lunga cavalcata verso il trono di Madrid. La squadra allenata da Jurgen Klopp aveva perso la finale dell'anno scorso contro il Real Madrid a Kiev, mentre quella di Mauricio Pochettino era una delle mine vaganti in circolazione.

In comune, oltre ad essere due squadre che militano nella Premier League inglese, Reds e Spurs hanno qualcos'altro: entrambe sono passate agli ottavi di finale per una questione di media goal a favore nei loro gruppi di qualificazione. A farne le spese sono state il Napoli e l'Inter, che fino all'inizio dell'ultimo incontro del girone erano in vantaggio a livello di punti. La dedizione e il cinismo hanno aiutato le due compagini inglesi, che poi si sono imposte alla lunga su tutti i loro avversari. La finale di Madrid, nella quale secondo le scommesse sul calcio di Betfair il Liverpool è favorito, sarà anche la resa dei conti tra due "sicari" di due tra le favoritissime alla vittoria della Champions ad inizio stagione, ossia il Barcellona e il Manchester City. I catalani, il cui capitano Lionel Messi si era detto motivato a conquistare di nuovo la coppa europea, sono stati eliminati dai Reds in una semifinale storica. Poche altre volte nel calcio, infatti, si è vista una squadra rimontare un 3-0 nella semifinale di ritorno. La magia di Anfield è stata decisiva per la grande impresa di un Liverpool capace di battere il Barça per 4 a 0 e aggiudicarsi così l'accesso alla finalissima, il tutto, tra l'altro, senza due fenomeni come Firmino e Salah.


"Wanda Metropolitano" by Tomasz Baranowski (CC BY 2.0)


Per quanto riguarda il Tottenham, invece, il gran merito non è soltanto quello di aver fatto fuori una corazzata come il Manchester City nei quarti di finale, inoltre con una gran partita di ritorno all'Etihad Stadium. Gli Spurs sono stati abili soprattutto nella semifinale di ritorno ad Amsterdam, quando in meno di 45' minuti hanno rimontato un totale di 0-3 con una tripletta di Lucas Moura che dava loro il biglietto per Madrid nella maniera più agonica e inaspettata di tutte. Adesso, entrambe le squadre andranno al Wanda per cercare la gloria assoluta data da quella coppa dalle grandi orecchie che tutti desiderano vincere. Per il Liverpool sarebbe la sesta di sempre, mentre per il Tottenham sarebbe la prima in assoluto. L'unica certezza è che lo spettacolo non mancherà.

0 commenti: