Navigation Menu

Accordo strategico US ACLI-A.I.eSp. nel settore "eSports". Firmato accordo quadro per attività congiunte.


È stato firmato oggi a Roma, tra US ACLI e A.I.eSp.(Associazione Italiana eSports), un primo “accordo quadro” per lo sviluppo di attività culturali e sportive nel settore degli “sport elettronici”. Presenti, presso la sede nazionale dell’EPS, Damiano Lembo (Presidente US ACLI) e Marcel Vulpis (Presidente e co-fondatore A.I. eSp.). L’accordo in oggetto sarà funzionale alla nascita di una “USN” in seno all’US ACLI.

“Dopo la recente apertura del Comitato Olimpico Internazionale, gli eSports sono diventati una nuova frontiera tutta da esplorare. L’Unione Sportiva Acli, quale Ente di Promozione riconosciuto dal Coni, è attenta a qualsiasi forma di novità, purché mantenga intatta la mission di ‘sport = salute e benessere’. Questo importante accordo con A.I.eSp. nasce dalla nostra naturale vocazione nel saper raccogliere le nuove sfide che ci prefigura il futuro prossimo. Guardando con interesse agli eSports non come discipline antagoniste ma come integrative degli sport tradizionali, quindi alleate della pratica sportiva e della condivisione di valori quali il rispetto delle regole e della socializzazione. Per allenare la mente prima ancora che il corpo, fermo restando che l’obiettivo finale deve essere sempre quello di uscire dalle case e praticare sport all’aria aperta” - ha dichiarato Damiano Lembo - Presidente Nazionale Us Acli.

“Oggi A.I.eSp. stringe un accordo strategico, sul tema “eSports”, con uno dei più importanti EPS italiani. Ci accomunano i valori e la volontà di portare avanti, sul territorio nazionale, una serie di progetti di “sensibilizzazione”culturale, oltre che sportiva, nel settore degli sport elettronici. Già in occasione delle Finali nazionali US ACLI 2020 saranno organizzate attività dimostrative, sui “titoli” più popolari, e un workshop per analizzare, insieme ad una serie di esperti/operatori, il presente-futuro di questo nuovo sport destinato nei prossimi anni, anche nel nostro Paese, a trasformarsi in un fenomeno mainstream” - ha dichiarato Marcel Vulpis - Presidente A.I.eSp..

0 commenti: