Navigation Menu

NBA e Microsoft ridisegnano la fan experience


La National Basketball Association e Microsfot Corp. hanno siglato nuova partnership pluriennale.
Una collaborazione rivoluzionaria che trasformerà il mondo della fan experience dell’NBA. In virtù dell'accordo Microsfot diventerà Official Artificial Intelligence Partner Official Cloud and Laptop Partner dell’NBA, della Women’s National Basketball Association (WNBA), NBA G League, e di USA Basketball a partire dalla stagione NBA 2020-21.

Verrà creata una piattaforma su Microsoft Azure che utilizzerà l’intelligenza artificiale per personalizzare la visiona delle partite e degli altri coutenti offerti e garantiti dai diversi settori e servizi dell’NBA.

Un servizio che cambierà il modo in cui i fan interagiscono con la lega cestistica americana personalizzando al massimo l'esperienza.

Oltre a distribuire le partite live e on-demand tramite Microsfot Azure, la vasta gamma di dati e l’ampio archivio di video storici dell’NBA saranno trasmessi ai fan attraverso una speciale learning machine, una ricerca cognitiva e soluzioni avanzate di ricerca dati.

Come parte della partnership, Microsfot diventerà il title partner dell’NBA Draft Combine a partire dalla prossima stagione e un associate partner per gli eventi futuri, inclusi l’NBA All-Star, l’MGM Resorts NBA Summer League e WNBA All-Star.

“Non vediamo l’ora di entrare in azione come Official AI Partner dell’NBA,” ha detto Satya Nadella, CEO Microsfot. “Insieme, porteremo I fan ancora più vicini al gioco e ai giocatori che amano con le nuove esperienze personalizzate powered by Microsfot Azure.”

“Questa partnership con Microsfot ci aiuterà a ridefinire l’esperienza NBA dei nostri fan,” ha detto Adam Silver, NBA Commissioner. “Il nostro obiettivo, lavorando con Microsfot, è quello di creare contenuti customizzati che permettano ai fan – che loro siano in un’arena NBA o che guardino la partita da qualsiasi altra parte del mondo – di immergersi in tutti gli aspetti del gioco e di interagire direttamente con le nostre squadre e giocatori.”

0 commenti: