Header Ads

Nou Mestalla: il Valencia si affida a Deloitte per gli aspetti finanziari e il piano strategico per il nuovo stadio


Il Valencia ha annunciato di aver siglato una collaborazione con la compagnia Deloitte, che prenderà il ruolo di partner principale riguardante i servizi professionali e finanziari, in merito ai piani per il Nou Mestalla.

La pianificazione del progetto sullo stadio include un rinnovamento del design dell’infrastruttura, la quale dovrebbe essere pronta per la stagione 2021-22. Deloitte darà la propria assistenza nel finanziare globalmente l’iniziativa e nella vendita dell’attuale stadio. Deloitte supervisionerà anche il processo di finalizzazione del nuovo stadio, i piani strategici della società, e la vendita di servizi nella nuova sede.

Il Nou Mestalla avrà una capienza massima di 61.500 persone, a differenza dell’attuale Estadio Mestalla, dove il Valencia ha giocato dal 1923, che ne può tenere solamente 48.000. La struttura in cemento dello stadio è stata costruita nel 2009, ma il progetto non è stato concluso a causa di problemi finanziari. Successivamente, il Valencia era stato in grado di formare un accordo con la società spagnola Bankia, che ha permesso che la struttura venisse portata a termine. Sfortunatamente, nel 2011, parte della struttura cedette; ed il nuovo progetto per diminuirne la capienza venne affidato alla compagnia Fenwick Iribarren Architects, nel 2013. Nel 2017, il Valencia ha annunciato di aver cominciato le negoziazioni con il comune per terminare lo stadio.

Nel 2014, subentra un nuovo proprietario, Peter Lim, industriale originario di Singapore, che si prefissa come obiettivo di terminare il progetto riguardante lo stadio entro il centenario del Valencia, ovvero nel 2019, dato che inizialmente lo stadio doveva essere terminato entro il 2010.



Anil Murthy, presidente del Valencia, ha affermato a riguardo: “Siamo convinti che Deloitte sará fondamentale per lo svolgimento del progetto ed il completamento entro la stagione 2021. Continueremo a lavorare con il comune per modificare le licenze; quando queste saranno pronte, potremo iniziare con i lavori.”

Gerardo Yagüe, responsabile per i servizi finanziari per Deloitte nella Comunidad Valenciana e Murcia, ha aggiunto: “Dal punto di vista finanziario, delle infrastrutture, e della vendita del terreno, i mercati dovrebbero favorire il completamento del progetto senza alcun imprevisto, fornendo in questo modo stabilità alla società calcistica e con una visione a lungo termine”.

Cheyenne Lolita Sala
Visualizza il profilo di Cheyenne Lolita Sala su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento