Navigation Menu

Kylian Mbappé è il nuovo ambasciatore globale del brand Hublot


Il calciatore della nazionale francese e del Paris Saint-Germain Kylian Mbappé è il nuovo testimonial della maison orologiera Hublot.

L'attaccante campione del mondo con la sua nazionale agli ultimi mondiali in Russia, si unisce al grande Pelè nella famiglia degli ambasciatori del brand svizzero.

Mbappè è il primo calciatore ancora in attività a rappresentare Hublot. Il giocatore del PSG succede a Usain Bolt, con il quale condivide molti valori.
Ricardo Guadalupe, CEO Hublotha dichiararo: "Diventando ambasciatore Hublot, Kylian entra a far parte delle leggende del calcio ed affianca in particolare re Pelé. Due uomini che recentemente hanno manifestato i loro valori comuni attraverso i social network.
Accogliere Kylian Mbappé nella nostra famiglia trasmette un messaggio potente. La fusione del tempo, il potere dei sogni e della passione, la magia di uno sport, di un atleta e divalori che ispirano. Kylian è prima di tutto una bella persona, un uomo che incarna il futuro e tutto il suo potenziale. Poter mettere insieme Pelé, il patriarca della nostra Hublot Family e Kylian, il nostro più giovane ambasciatore, rappresenta uno di quei momenti unici in una vita, un istante in cui il tempo si ferma per segnare per sempre la storia".

La leggenda Pelè ha aggiunto: "Mbappè è un atleta fantastico, durante la Coppa del Mondo 2018 mi ha fatto vibrare, mi ha fatto venire voglia di tirar fuori le scarpe con i tacchetti, di incontrarlo sul campo. Lui ancora non se ne rende conto pienamente, ma ha appena segnato la storia, e soprattutto i momenti che ha vissuto, gli exploit che ha appena realizzato resteranno profondamente radicati in lui. Mentre seguivo le sue partite in Russia, sentivo il mio corpo correre, i miei piedi segnare, il mio cuore battere di quella gioia intensa che dà la vittoria. Dovevo dirglielo e ora lo devo incontrare! Bravo e benvenuto Kylian".

Kylian Mbappé ha dichiarato: "Incontrare Pelé è un onore immenso. E trovarmi al suo fianco nella famiglia Hublot è un grande orgoglio. Per me l'incontro con Hublot è stato un autentico colpo di fulmine, sono un appassionato dei loro orologi e della loro filosofia da molto tempo. Conoscere Jean-Claude Biver e Ricardo Guadalupe che dirigono questa manifattura è stato determinante. Per me è importante potermi identificare con i valori del marchio al quale mi associo e con le persone che lo fanno vivere. Hublot incarna questa fusione di innovazione, nuove tecnologie e materiali che mi piace. Sostiene incondizionatamente il mio sport ed è associata ai miei momenti calcistici più belli, quindi sono orgoglioso di diventare il primo giocatore in attività simbolo del marchio! Per questo dico: Io sono Hublot!"

0 commenti: